Attilio Piazza

Attilio Piazza

Costellazioni e Mindfulness

Allievo di Osho e di Bert Hellinger, ha sviluppato un suo metodo originale

attilio piazza“Insegnare a entrare in relazione con se stessi e con gli altri, per creare assieme qualcosa di buono. In sintesi è questo l’intento che ispira me e le persone che lavorano con me: la scuola è un processo che si evolve e cresce assieme agli individui che lo animano. Tenendo conto delle esperienze che hanno reso sempre più ricco e affascinante questo cammino, per noi e per i nostri compagni di viaggio, ci riteniamo fortunati. E intendiamo condividere questa fortuna affinché possa estendersi al numero maggiore possibile di persone.”

Attilio Piazza, nato nel 1952 a Treviso, si è laureato in Filosofia presso l’Università di Firenze. Psicoterapeuta e counselor, iscritto all’Ordre Européenne des Psychothérapeutes, associato EAP (European Association for Psychotherapy), trainer iscritto al registro F.A.I.P. (Federazione delle Associazioni Italiane di Psicoterapia), formatore e docente in Comunicazione certificato A.I.F. (Associazione Italiana Formatori).

Nel suo percorso Attilio Piazza ha incontrato Osho nel 1979 ed è vissuto, studiando e lavorando, per oltre 20 anni presso le sue comunità, in India e negli Stati Uniti. Esperto di comunicazione e di formazione, nei suoi corsi integra la meditazione con altre tecniche e strumenti di trasformazione: in particolare il metodo sistemico delle Costellazioni familiari che ha imparato direttamente, a partire dal 2000, dal caposcuola Bert Hellinger e ha sviluppato poi in modo originale.

Ha fondato nel 2004 il Centro Studi Piazza con l’intento di elaborare e promuovere processi educativi per lo sviluppo del potenziale umano, insegnando a entrare in relazione con se stessi e con gli altri e a prendere sempre più coscienza di quel che si può fare per vivere meglio e in armonia. E’ morto il 15 gennaio del 2017.

*****

Ho conAttilio Piazzaosciuto Attilio molti anni fa e con lui, dal 2009 al 2011, ho svolto il percorso di formazione in Costellazioni familiari e sistemiche, ampliando la mia visione della relazione con il cliente e del lavoro di gruppo. Lo ricordo con molto affetto e conservo nel cuore il suo modo amorevole e spesso giocoso di affrontare la vita, sottolineando l’importanza di sviluppare quella che chiamava ironicamente la “buonsensica”. (A.C.)

Bibliografia

Armonia in Famiglia con il Metodo delle Costellazioni Familiari. Come risolvere i conflitti per una vita serena e felice, Tea Edizioni 2011, con video di 80 minuti
Mindfulness per una Mente Amica. Coltivare la consapevolezza, liberarsi dai pensieri negativi e scoprire la felicità, Tea Edizioni 2012